Prediabete e sindrome metabolica

Il prediabete è una condizione molto comune nella popolazione generale, soprattutto negli individui in sovrappeso od obesi, e rappresenta una delle componenti della cosiddetta sindrome metabolica, una combinazione di alterazioni metaboliche che determinano un incremento del rischio cardiovascolare. 

Nell’ultimo decennio, complice l’aumento dei casi di obesità in età pediatrica, si è osservato un importante incremento sia di prediabete sia di sindrome metabolica nei bambini e negli adolescenti. Queste due condizioni sono responsabili di ripercussioni molto negative in età giovanile e adulta, motivo in più per adottare uno stile di vita salutare sin dalla più tenera età.

Cos’è il prediabete

Quando si parla di prediabete ci si riferisce a una condizione caratterizzata da livelli di glucosio nel sangue più alti del normale, ma non così elevati da connotare un diabete conclamato. 

Secondo i criteri dell’American Diabetes Association il termine prediabete si riferisce nello specifico alla presenza di almeno una delle due condizioni di iniziale alterazione del metabolismo del glucosio, ovvero l’alterata glicemia a digiuno (in un range tra 100-125 mg/dl) e la ridotta tolleranza al glucosio (valori di glicemia postprandiale superiori a quelli di un individuo sano, ma inferiori a quelli registrati in un soggetto affetto da diabete di tipo 2, in particolare compresi tra 140-199 mg/dl). 

L’American Diabetes Association ha aggiunto a questi due parametri un altro indicatore, che si misura anch’esso con un semplice esame del sangue, ovvero l’emoglobina glicata (A1c), i cui valori rispecchiano le concentrazioni medie di glucosio nel sangue negli ultimi tre mesi. 

Il prediabete è una condizione reversibile: molte persone con un’alterata glicemia a digiuno e/o una ridotta tolleranza al glucosio non progrediranno mai verso il diabete di tipo 2 e potranno far tornare i livelli di glucosio nella norma. Per farlo è importante modificare il proprio stile di vita, in particolare attraverso il dimagrimento ottenibile con una corretta alimentazione e una regolare attività fisica.

Prediabete: i sintomi e le cause

In genere il prediabete non si manifesta in maniera evidente. Alcuni sintomi sulla pelle, come aree cutanee più scure, soprattutto a livello di collo, ascelle e inguine, potrebbero far pensare a questa condizione. La presenza, invece, di altre manifestazioni potrebbe rappresentare un campanello d’allarme di un peggioramento dei livelli di glicemia e di un’evoluzione verso il diabete. Tra i principali disturbi da guardare con sospetto rientrano: 

  • aumento della sete
  • necessità di urinare spesso
  • aumento della fame
  • stanchezza fisica e psicologica 
  • visione offuscata
  • intorpidimento o formicolio ai piedi o alle mani
  • infezioni frequenti
  • ferite a guarigione lenta
  • perdita di peso involontaria.

In presenza di questi sintomi è bene consultare il proprio medico e sottoporsi a esami del sangue di controllo in modo tale da poter prendere opportuni provvedimenti.

Le cause del prediabete non sono chiare. In chi ne soffre si osservano difetti simili a quelli che caratterizzano il diabete di tipo 2, ma meno gravi, ovvero la ridotta sensibilità all’insulina e soprattutto la diminuita secrezione di questo ormone da parte del pancreas. L’insulina è responsabile del passaggio del glucosio dal sangue alle cellule: una sua carenza o un’alterazione della sua funzionalità può quindi portare a un accumulo del glucosio nel sangue.

Cosa si intente per sindrome metabolica

La sindrome metabolica è il risultato di una combinazione di alterazioni metaboliche che determinano un incremento del rischio cardiovascolare. La diagnosi di sindrome metabolica si basa sulla misurazione di alcuni semplici parametri quali il giro vita, la pressione arteriosa, il colesterolo “buono” o HDL, i trigliceridi e la glicemia. 

Esistono diversi criteri che identificano la sindrome metabolica, ma i più accreditati sono quelli illustrati nelle Linee guida del National Cholesterol Education Program (NCEP) Adult Treatment Panel (ATP) III, o più semplicemente criteri ATP iii. Secondo tali linee guida, per riuscire ad identificare la sindrome metabolica è necessaria la coesistenza di almeno tre dei seguenti fattori di rischio alterati:

  • obesità viscerale o addominale: circonferenza vita > 102 cm (uomo) o > 88 cm (donna) 
  • ipertensione arteriosa: pressione sistolica ≥ 130 mmHg e diastolica ≥ 85 mmHg 
  • colesterolo: HDL < 40 mg/dl (uomo) o 50 mg/dl (donna) 
  • trigliceridi > 150 mg/dl; 
  • glicemia > 110 mg/dl. 

Le cause della sindrome metabolica sono da ricercare in una combinazione di scorrette abitudini (dieta e scarsa attività fisica) e predisposizione genetica. Questi fattori portano all’accumulo di grasso addominale, che è il fattore più spesso riscontrato nelle persone con sindrome metabolica conclamata. 

Individuare precocemente gli individui con sospetta sindrome metabolica è molto importante perché un trattamento mirato consente un’efficace prevenzione delle patologie cardiovascolari così come del diabete. 

Sindrome metabolica e prediabete: qual è il legame

Il prediabete e la sindrome metabolica hanno diversi aspetti in comune. Innanzitutto la maggior parte delle persone con entrambe le condizioni sono obese. L’eccesso di tessuto adiposo comporta un maggiore rilascio nel sangue di acidi grassi e di una varietà di sostanze, le cosiddette adipochine, che favoriscono l’infiammazione e la trombosi (ovvero la formazione di coaguli di sangue). 

Inoltre, l’eccessivo rilascio di acidi grassi induce una ridotta sensibilità all’insulina nei muscoli, contribuendo così a un aumento dei livelli di glucosio nel sangue. A lungo termine questo fenomeno può compromettere la funzione delle cellule beta del pancreas, responsabili della produzione di insulina, favorendo così l’iperglicemia (glicemia alta). Non solo, livelli elevati di acidi grassi circolanti sono anche alla base di un aumento dei trigliceridi e della riduzione del colesterolo HDL. 

L’obesità è associata anche a un aumento della pressione sanguigna. Lo stato proinfiammatorio che si crea in presenza dell’accumulo di grasso a livello addominale predispone al prediabete e, secondo alcuni studi, anche alle malattie cardiovascolari. La sindrome metabolica può quindi essere considerata alla stregua di uno stato prediabetico. Rispetto alle persone senza sindrome metabolica, quelle con questa condizione hanno un aumento di circa 5 volte del rischio di diabete.

Sindrome metabolica e prediabete: cosa fare

In caso di sindrome metabolica e prediabete è importante innanzitutto modificare lo stile di vita, in particolare intervenendo sui diversi fattori di rischio metabolici. Questo significa fare movimento, ridurre il peso corporeo, seguire un regime alimentare equilibrato ricco di frutta e verdura e povero di grassi, nonché evitare di fumare e non abusare dell’alcol. 

Lo stile di vita è l’arma più importante non solo per il trattamento, ma anche per la prevenzione della sindrome metabolica e del prediabete.

Attività fisica

Una regolare attività fisica aiuta a mantenere la glicemia sotto controllo, a ridurre la resistenza all’insulina e i livelli di trigliceridi. Inoltre, favorisce un aumento del colesterolo buono e una riduzione di quello “cattivo” (LDL), migliora la pressione e aiuta a dimagrire. Ma l’esercizio regolare da solo non basta. È altrettanto importante modificare le abitudini alimentari.

Alimentazione

A chi soffre di prediabete o sindrome metabolica in genere si raccomanda una dieta a ridotto apporto di carboidrati (soprattutto zuccheri semplici, come quelli presenti nelle bevande zuccherate e nei dolci). Tra gli alimenti da mangiare regolarmente rientrano frutta, verdura, legumi e cereali integrali, ricchi di fibre. Occorre invece ridurre il consumo di grassi animali, limitando le carni rosse, i latticini, i formaggi e gli insaccati. Visto che l’ipertensione è uno dei fattori che possono caratterizzare la sindrome metabolica, è bene ridurre anche l’uso del sale da cucina. Infine, per condire i cibi e preparare comunque ricette gustose, utilizzare l’olio extravergine di oliva.

Fonti

Istituto Superiore di Sanità. Sindrome metabolica. https://www.issalute.it/index.php/la-salute-dalla-a-alla-z-menu/s/sindrome-metabolica

Potrebbe interessarti

Come prevenire l’iperglicemia

Per funzionare correttamente, le cellule dell’organismo hanno bisogno di energia: la fonte principale è il…

Glicemia: test e valori

La glicemia è uno dei principali parametri clinici misurati per valutare se il metabolismo funziona…

Emoglobina glicata e prediabete

L'emoglobina è la proteina responsabile del colore rosso del sangue. È contenuta all'interno dei globuli…

Cosa fare in caso di iperglicemia

Per funzionare in modo corretto il nostro organismo ha bisogno delle giuste quantità di glucosio,…

Prediabete e sindrome metabolica

Il prediabete è una condizione molto comune nella popolazione generale, soprattutto negli individui in sovrappeso…

Prediabete: cos’è e quali sono le cause

Con il termine prediabete si indica comunemente una condizione in cui il livello degli zuccheri…

Come riconoscere il prediabete

Per definizione, il significato del termine “prediabete” corrisponde alla presenza di un’alterazione della concentrazione del…

Prediabete e peso corporeo

Si parla di prediabete quando la glicemia, cioè la concentrazione di glucosio nel sangue, è…

Prediabete: cos'è e come si manifesta

Si parla di prediabete quando i livelli di zucchero nel sangue sono più alti del…
Questo sito utilizza cookies tecnici necessari al suo funzionamento e analitici, anche di terze parti, anonimizzati per la realizzazione di analisi statistiche aggregate.
Per maggiori informazioni circa i cookie in funzione sul sito puoi consultare la nostra Cookie Policy.
OK

Informativa Privacy relativa al trattamento dati personali ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento (UE) 2016/679 (di seguito “GDPR”)

Ai sensi dell’Art. 13 del GDPR, Italfarmaco S.p.A., in qualità di Titolare del Trattamento (di seguito anche “Titolare”) fornisce alcune informazioni relative al trattamento dei dati personali forniti tramite il form della pagina web CONTATTI del sito www.euglicemia.it

A. Categorie di dati personali e fonte dei dati

Verranno raccolti da Italfarmaco S.p.A. i seguenti dati personali: nome, cognome, e-mail ed altre informazioni rilevanti direttamente dal form disponibile sulla pagina web soprindicata.

B. Finalità del trattamento e base giuridica

I dati personali forniti verranno gestiti per finalità direttamente connesse e strumentali all’erogazione dei servizi/informazioni richieste.

La base giuridica che giustifica il trattamento dei dati personali è costituita dall’esecuzione di misure precontrattuali adottate su richiesta dell’Interessato e/o dall’esecuzione di un contratto di cui l’Interessato è parte (art. 6, parag. (1), lett. (b) Reg. Ue 2016/679).

C. Modalità di trattamento ed Ambito di comunicazione dei dati personali

Il trattamento dei dati personali sarà svolto da personale autorizzato mediante strumenti idonei a garantire la sicurezza e la riservatezza e potrà essere effettuato con l’ausilio di strumenti manuali, informatici, e telematici atti a memorizzare, gestire e trasmettere i dati stessi.

I dati saranno resi accessibili solo a coloro che in ragione delle proprie mansioni siano stati espressamente incaricati ed istruiti al trattamento dei dati personali dal Titolare ai sensi dell’articolo 29 del GDPR.

I dati potranno essere trattati inoltre da società che svolgono per conto del titolare compiti di natura tecnica ed organizzativa a titolo esemplificativo e non esaustivo: società che si occupano della gestione e manutenzione tecnica del sito ovvero a soggetti terzi con cui il Titolare collabora per servizi di natura commerciale. Le summenzionate società sono state nominate dal Titolare quali responsabili esterni del trattamento dei dati personali ai sensi dell’articolo 28 del GDPR.

L’elenco aggiornato dei responsabili del trattamento è disponibile, su richiesta, inviando una comunicazione ai contatti infra indicati.

Inoltre, in aggiunta ai predetti soggetti, i dati potranno essere comunicati, laddove richiesto o disposto dalla normativa vigente, alle competenti autorità di vigilanza e controllo, ad autorità fiscali ed altre autorità, nell’ambito delle proprie sfere di competenza. 

Per quanto concerne l’eventuale trasferimento dei dati verso Paesi extra-UE, tra cui Paesi che potrebbero non garantire il medesimo livello di tutela previsto dal GDPR applicabile, il Titolare rende noto che il trattamento avverrà comunque secondo una delle modalità consentite dal GDPR, quali ad esempio il tuo consenso, l’adozione di Clausole Standard approvate dalla Commissione Europea, la selezione di soggetti aderenti a programmi internazionali per la libera circolazione dei dati o operanti in Paesi considerati sicuri dalla Commissione Europea.

I dati non saranno diffusi.

D. Natura del conferimento

Il conferimento dei dati personali ha natura facoltativa. Tuttavia, il mancato conferimento, anche parziale, dei dati determinerà l’impossibilità per Italfarmaco S.p.A. di procedere all’erogazione dei servizi per i quali i dati sono richiesti.

E. Periodo di conservazione dei dati

I dati personali trattati verranno conservati il periodo di tempo necessario al conseguimento delle finalità per le quali sono stati raccolti e cancellati entro un mese da quando è stata evasa la richiesta (“principio di limitazione della conservazione”, art. 5 GDPR), fermo restando l’accertamento di eventuali responsabilità in caso di reati informatici ai danni del sito o ad altri siti ad esso connessi o collegati ed i casi di ottemperanza ad un obbligo di legge o ad un ordine di un’Autorità a ciò legittimata.

Al termine del periodo di conservazione, i dati personali saranno cancellati, distrutti o resi anonimi, fatti salvi gli eventuali termini di conservazione previsti dalla legge.

F. I Tuoi diritti

Ai sensi degli articoli da 15 a 22 del GDPR, hai diritto di ottenere dal titolare la rettifica, l’integrazione o la cancellazione (c.d. diritto all’oblio) dei tuoi dati personali; il diritto di ottenere la limitazione del trattamento e il diritto alla portabilità dei dati, il diritto di opposizione al trattamento dei dati personali, compresa la profilazione ed infine, il diritto di proporre reclamo all’Autorità Garante. La lista completa dei diritti è reperibile al seguente link: https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/HTML/?uri=CELEX:32016R0679

È possibile esercitare i diritti di cui agli articoli da 15 a 22 del GDPR e richiedere in qualsiasi momento informazioni sul trattamento dei dati personali effettuati da Italfarmaco S.p.A., nonché opporsi al trattamento nei casi prescritti dalla legge, rivolgendosi a:

Italfarmaco S.p.A.

Via dei Lavoratori, 54

20092 Cinisello Balsamo (MI)

infoprivacy.italy@italfarmacogroup.com

In caso vegano trattati dati per cui sia necessario il tuo consenso, hai diritto a revocare il consenso prestato in qualunque momento. Tale revoca potrà essere esercitata tramite i dati di contatto sottoindicati.

G. Titolare del trattamento e Responsabile della protezione dei dati personali

Titolare del trattamento è:

Italfarmaco S.p.A.

Via dei Lavoratori, 54

20092 Cinisello Balsamo (MI)

Il responsabile designato della protezione dei dati personali (RDP) ai sensi dell’art. 37 del GDPR di Italfarmaco S.p.A. è contattabile per qualsiasi domanda o richiesta scrivendo all’indirizzo e-mail infoprivacy.italy@italfarmacogroup.com o all’indirizzo:

Responsabile della protezione dei dati personali c/o Italfarmaco S.p.A.

Via dei Lavoratori, 54

20092 Cinisello Balsamo (MI)

Informativa Privacy relativa al trattamento dati personali ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento (UE) 2016/679 (di seguito “GDPR”)

Ai sensi dell’Art. 13 del GDPR, Italfarmaco S.p.A., in qualità di Titolare del Trattamento (di seguito anche “Titolare”) fornisce alcune informazioni relative al trattamento dei dati personali forniti tramite il form della pagina web NEWSLETTER del sito www.prodefen.it

A. Categorie di dati personali e fonte dei dati

Verranno raccolti da Italfarmaco S.p.A. i seguenti dati personali: nome, cognome, e-mail.

B. Finalità del trattamento e base giuridica

I dati personali forniti verranno gestiti per finalità direttamente connesse e strumentali all’erogazione dei servizi/informazioni richieste (iscrizione alla newsletter con modalità di contatto automatizzate via email).

La base giuridica che giustifica il trattamento dei dati personali è costituita dall’esecuzione di misure precontrattuali adottate su richiesta dell’Interessato e/o dall’esecuzione di un contratto di cui l’Interessato è parte (art. 6, parag. (1), lett. (b) Reg. Ue 2016/679).

C. Modalità di trattamento ed Ambito di comunicazione dei dati personali

Il trattamento dei dati personali sarà svolto da personale autorizzato mediante strumenti idonei a garantire la sicurezza e la riservatezza e potrà essere effettuato con l’ausilio di strumenti manuali, informatici, e telematici atti a memorizzare, gestire e trasmettere i dati stessi.

I dati saranno resi accessibili solo a coloro che in ragione delle proprie mansioni siano stati espressamente incaricati ed istruiti al trattamento dei dati personali dal Titolare ai sensi dell’articolo 29 del GDPR.

I dati potranno essere trattati inoltre da società che svolgono per conto del titolare compiti di natura tecnica ed organizzativa a titolo esemplificativo e non esaustivo: società che si occupano della gestione e manutenzione tecnica del sito ovvero a soggetti terzi con cui il Titolare collabora per servizi di natura commerciale. Le summenzionate società sono state nominate dal Titolare quali responsabili esterni del trattamento dei dati personali ai sensi dell’articolo 28 del GDPR.

L’elenco aggiornato dei responsabili del trattamento è disponibile, su richiesta, inviando una comunicazione ai contatti infra indicati.

Inoltre, in aggiunta ai predetti soggetti, i dati potranno essere comunicati, laddove richiesto o disposto dalla normativa vigente, alle competenti autorità di vigilanza e controllo, ad autorità fiscali ed altre autorità, nell’ambito delle proprie sfere di competenza. 

Per quanto concerne l’eventuale trasferimento dei dati verso Paesi extra-UE, tra cui Paesi che potrebbero non garantire il medesimo livello di tutela previsto dal GDPR applicabile, il Titolare rende noto che il trattamento avverrà comunque secondo una delle modalità consentite dal GDPR, quali ad esempio il consenso, l’adozione di Clausole Standard approvate dalla Commissione Europea, la selezione di soggetti aderenti a programmi internazionali per la libera circolazione dei dati o operanti in Paesi considerati sicuri dalla Commissione Europea.

I dati non saranno diffusi.

D. Natura del conferimento

Il conferimento dei dati personali ha natura facoltativa. Tuttavia, il mancato conferimento, anche parziale, dei dati determinerà l’impossibilità per Italfarmaco S.p.A. di procedere all’erogazione dei servizi per i quali i dati sono richiesti.

E. Periodo di conservazione dei dati

I dati personali trattati verranno conservati per il tempo necessario a garantire il perseguimento della finalità soprindicata (iscrizione alla newsletter) e verranno comunque cancellati senza ingiustificato ritardo in caso di cancellazione al servizio di newsletter (“principio di limitazione della conservazione”, art. 5 GDPR), fermo restando l’accertamento di eventuali responsabilità in caso di reati informatici ai danni del sito o ad altri siti ad esso connessi o collegati ed i casi di ottemperanza ad un obbligo di legge o ad un ordine di un’Autorità a ciò legittimata.

Al termine del periodo di conservazione, i dati personali saranno cancellati, distrutti o resi anonimi, fatti salvi gli eventuali termini di conservazione previsti dalla legge.

F. I Tuoi diritti

Ai sensi degli articoli da 15 a 22 del GDPR, hai diritto di ottenere dal titolare la rettifica, l’integrazione o la cancellazione (c.d. diritto all’oblio) dei tuoi dati personali; il diritto di ottenere la limitazione del trattamento e il diritto alla portabilità dei dati, il diritto di opposizione al trattamento dei dati personali, compresa la profilazione ed infine, il diritto di proporre reclamo all’Autorità Garante. La lista completa dei diritti è reperibile al seguente link: https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/HTML/?uri=CELEX:32016R0679

È possibile esercitare i diritti di cui agli articoli da 15 a 22 del GDPR e richiedere in qualsiasi momento informazioni sul trattamento dei dati personali effettuati da Italfarmaco S.p.A., nonché opporsi al trattamento nei casi prescritti dalla legge, rivolgendosi a:

Italfarmaco S.p.A.

Via dei Lavoratori, 54

20092 Cinisello Balsamo (MI)

infoprivacy.italy@italfarmacogroup.com

In caso vegano trattati dati per cui sia necessario il tuo consenso, hai diritto a revocare il consenso prestato in qualunque momento. Tale revoca potrà essere esercitata tramite i dati di contatto sottoindicati.

G. Titolare del trattamento e Responsabile della protezione dei dati personali

Titolare del trattamento è:

Italfarmaco S.p.A.

Via dei Lavoratori, 54

20092 Cinisello Balsamo (MI)

Il responsabile designato della protezione dei dati personali (RDP) ai sensi dell’art. 37 del GDPR di Italfarmaco S.p.A. è contattabile per qualsiasi domanda o richiesta scrivendo all’indirizzo e-mail infoprivacy.italy@italfarmacogroup.com o all’indirizzo:

Responsabile della protezione dei dati personali c/o Italfarmaco S.p.A.

Via dei Lavoratori, 54

20092 Cinisello Balsamo (MI)